Nuovo Teatro Pezzani di Parma.

L’attuale spazio denominato Nuovo Teatro Pezzani è frutto dell´opera di rimodernamento ed adeguamento alle vigenti normative del vecchio Pezzani, sorto a Parma negli anni ´50; grazie al lungimirante intervento della proprietà dell´immobile nel gennaio 1991 il pubblico di Parma (e non solo…) dispone di un funzionale spazio capace di ospitare 493 spettatori situato nel cuore dell’Oltretorrente.
Completamente privo di barriere architettoniche, il teatro è dotato di servizio bar, guardaroba, sala fumatori, servizio di biglietteria informatizzata realizzato anche grazie al contributo della regione Emilia-Romagna.
La comune direzione artistica della Compagnia dei borghi e del Nuovo Teatro Pezzani, affidata all’autrice-regista Ester Cantoni, ha privilegiato la realizzazione di cartelloni dove, accanto alle grandi opere di autori classici, trova un consistente spazio la drammaturgia contemporanea, teatro del domani, con particolare riguardo a quella italiana ed europea.
Proseguendo inoltre nella linea culturale che da più di dieci anni la caratterizza, la programmazione del Nuovo Teatro Pezzani integra il panorama teatrale cittadino, offrendo al pubblico la possibilità di assistere, oltre agli allestimenti di compagnie primarie nazionali, alle inaspettate novità proposte da giovani, ma già affermate, compagnie.

La Compagnia dei borghi, diretta da Ester Cantoni nasce nel 1994 a coronamento del progetto che vedeva nel Nuovo Teatro Pezzani non solo un luogo di ospitalità ma anche di produzione teatrale diretta. Il simbolo della Compagnia esprime graficamente una serie di concetti e idee che delineano la propria progettualità. Il quadrato rosso, rompendo la simmetria della stilizzata pianta della città, segue una linea ideale di fuga che simbolizza il desiderio della Compagnia di proiettarsi oltre la territorialità pur rimanendo fedele alla memoria storica del luogo di origine. E infatti la Compagnia dei borghi, che si avvale della collaborazione di numerosi artisti ed attori (soprattutto giovani, speranza del teatro del domani), in questi anni ha saputo imporsi all’attenzione nazionale (effettuando i propri spettacoli non solo a Parma, ma anche a Roma, Bologna, Milano, Firenze, ecc.) ed internazionale (partecipando al rinomato Festival Off di Avignone nel 1996), allestendo spettacoli che spaziano dal repertorio di testi classici alla messa in scena di opere di autori contemporanei.

Lascia una recensione

Prezzo
Location
Staff
Servizi
Cibo
Pubblicazione in corso …
La tua valutazione è stata inviata correttamente
Compila tutti i campi

Rivendica questa Location

Sei il titolare di questa Location? Rivendicala ora!

Rivendica